Opuntia Figus Indica

 

Conosci le proprietà del Fico d'India?

La pianta risulta da un aggregazione di articolazioni carnose costituenti le pale o cladodi, queste, in periferia hanno consistenza succulenta e risultano tenere e appiattite, man mano, avvicinandosi alla base,  acquisiscono consistenza fibro-legnosa, ingrossano e costituiscono il fusto. Le foglie, sono appena visibili e nascono alla base di varie gemme sparse sulla superficie delle pale. Intorno alle gemme sono disposti gli aculei, o setole, più o meno lunghi e rigidi. Dalle gemme situate sui bordi delle pale si sviluppano le nuove pale e le infiorescenze che daranno luogo ai frutti.

 Il fico d’india dovrebbe essere apprezzato anche per le sue numerose e non comuni proprietà nutrizionali. Zuccheri, calcio, fosforo e vitamine sono le preziose sostanze da questo più copiosamente offerte e che in tempi meno opulenti ne hanno fatto un alimento apprezzato con cui, le famiglie di contadini residenti nelle nostre campagne integravano ampiamente, con indubbi benefici, la parca dieta. Interessanti, pure le proprietà terapeutiche degli estratti dei cladodi (le pale) che sono efficacissimi nel facilitare la diuresi, nell’eliminazione dei calcoli renali e nella riduzione dei livelli di colesterolo e di glucosio ematico.

 

 

Oggi, il fico d’India, è però al centro dell’interesse dei ricercatori di varie università per i suoi componenti colorati di cui è stata accertata l’efficacia anti radicalica e antiossidante certamente utile nella prevenzione di molte malattie degenerative e di alcuni tumori. Gli antiossidanti del fico d’India, sono due sostanze dai nomi difficili, o meglio due composti betalainici: la betanina rosso porpora, naturalmente presente nei frutti a polpa rossa; e l’indicazantina gialla, con potere riducente molto spinto, presente nei frutti a polpa gialla.

La loro efficacia contro i radicali d’origine chimica è superioe a quella di farmaci che contengono gli analoghi chimici della vitamina E, attualmente impiegati come antiossidanti biologico.  Numerosi studi hanno stabilito che la betanina e l’indicazantina sono in grado di fornire marcata protezione tanto alle cellule, quanto alle lipoproteine (Ldl), contro l’ossidazione, ed essendo ormai indiscussa la relazione tra l’ossidazione di Ldl e l’insorgere di processi aterogenetici si prospettano rapidi sviluppi nelle applicazioni farmacologiche. Molto interessanti gli esperimenti condotti su un significativo panel di persone, cui pur consentendo di seguire un regime di dieta normale, sono stati fatti ingerire 500 g. polpa di fichi d’India al giorno per tre settimane. Le analisi effettuale sul sangue prima e dopo la somministrazione hanno mostrato un marcato aumento di antiossidanti plasmatici quali le vitamine C ed E nonché, una più che significativa riduzione delle sostanze prodotte dai normali processi ossidativi.

Pochi frutti, inoltre, risultano incontaminati dal punto dei residui fitosanitari, come i fichi d’India, in quanto, alle coltivazioni non viene generalmente prestata alcuna “cura”, meno che mai trattamenti fitosanitari (peraltro non necessari) e concimazioni chimiche.

Proprietà

  • antinfiammatoria
  • diuretica
  • lassativa
  • anallergica

 

Indicata per

  • coliche renali
  • vene e capillari
  • colesterolo
  • ipertensione
  • reflusso gastrico
  • stipsi

 

 

 Il Nostro Opuntia

 

  

Grazie alle sue proprietà dimagranti, sazianti drenanti e ipocolesterolemizzanti aiuta a ritrovare una silhouette armoniosa 

Bevanda naturale estratta dai cladodi (rami o foglie del fico d'india) coltivati nei pressi dell’Etna, il succo viene estratto a freddo così da non compromettere le proprietà organolettiche  della pianta, miscelato con puro succo di melograno ed ha un sapore gradevole.

L'Opuntia è un alleato per il nostro benessere e bellezza

Si consiglia di assumerla tre volte al giorno 30 minuti prima dei pasti in quanto controlla l'appetito, permettendo di assimilare grassi e zuccheri

La dose consigliata e di 30 ml di Opuntia in 200 ml di acqua

 

 

 

 

 

 

Autore Articolo Aurora Alberti
Contatto FaceBook Aurora Alberti
Sito o Pagina FB  
Puoi scaricare questo file cliccando qui

Please publish modules in offcanvas position.